Templari di Byzantium: Nomina del Priore per il Giappone
GAETA 26-MAGGIO-2008, CAPPELLA D'ORO DEI PAPI
PIO IX E GIOVANNI PAOLO II.
Conferimento del Priore per il Giappone.
Cavaliere Priore Dr. Romano Mazzucco
Assistente: Sergente Cavaliere-Ambasciatore di Gaeta Dr. Libero Mancini
romano
romano1
Il Giappone:
Vi sono molti motivi per i quali sosteniamo cha Giappone o Gippongo sia una parola generata dall'antica
discendenza Mongola da Japhet, uno dei tre figli di Noe'.
Nel II secolo dopo Cristo genealogie Mongole degl'imperatori della Cina fuggirono, sia verso il medio oriente che, attraverso l'odierna Korea, verso il Giappone.
Probabilmente i fuggiaschi riparati in Giappone potevano contare su antiche parentele gia' presenti
sull'isola databile intorno al 60 avanti Cristo.
Vi sono molti studiosi, storici, scienziati e religiosi sia isdraeliani che giapponesi, i quali sostengono
che ,Jimmu primo imperatore del Giappone discenda dalla tribu' di Gad (nell'antica Israele)
Gli studi sono tutt'ora in corso.
-----
A cura del Priore-Maestro dei Templari di Byzantium
Storia Sacra
 
GLI ALBORI DELLA RELIGIOSITA' RISALGONO AL DIO MITRA, OVVEROSIA IL DIO SOLE VENERATO NELL'ANTICA BABILONIA ANCOR PRIMA CHE L'EGITTO DASSE I NATALI AI PRIMI FARAONI.
 
IL DIO MITRA, VENERATO ANCHE DAI ROMANI FINO AL III SEC. D.C. , ERA SIMBOLEGGIATO DAL SOLE E PROMETTEVA LA VITA ETERNA DOPO LA MORTE
 
NELLA CITTA ' DI MARINO, VICINO ROMA, IN UNA GROTTA ESISTE TUTT'OGGI UN 'AFFRESCO ANTICHISSIMO UNO DEI POCHISSIMI MEGLIO CONSERVATO DEDICATO AL DIO MITRA, META TURISTICA DI FINE SETTIMANA .
 
DA QUEST'ANTICA RELIGIONE SI SONO POI SUSSEGUITE LE PIU' IMPORTANTI RELIGIONI E FILOSOFIE DEI NOSTRI GIORNI.
 
IL MITRIANESIMO PREPARO' IL TERRENO PER IL BUDDISMO, IL TAOISMO, L'INDUISMO
EBRAESIMO, IL CRISIANESIMO E L'ISLAM ETC.
 
IL BUDDISMO E IL TAOISMO EMIGRANDO POI IN GIAPPONE, FONDENDOSI, FORMARONO LO SCINTOISMO DIVENUTO POI RELIGIONE DI STATO GIAPPONESE NEL XIX SEC.
 
LO SCINTOISMO RICONOSCEVA LA DIVINITA' DELL'IMPERATORE DEL GIAPPONE; IL SOLE NON SOLO ERA DIVINATO IN GIAPPONE MA E' RAPPRESENTATO SULLA BANDIARA NAZIONALE GIAPPONESE.
 
LE ORIGINI DELLA BANDIERA RISALIREBBERO AL XIII SECOLO DOPO L'INVASIONE MONGOLA; IL SACERDOTE BUDDISTA NICHIREN OFFRI' LA BANDIERA CON IL DISCO DEL SOLE.
 
IN GIAPPONE LA RAZZA MONGOLA RAPPRESENTA UNA GRANDE PARTE DELLA POPOLAZIONE E SI PUO' SOSTENERE STORICAMENTE CHE SIA I MONGOLI CHE I TARTARI DISCENDANO DA UNO DEI TRE FIGLI DI NOE' (JAPHET).
 
NON TUTTI SANNO, CITANDO UN ESEMPIO, CHE L'IMPERATORE OTTONE II (X sec.) DISCENDEVA DA GENEALOGIE MONGOLE, COME ALCUNI PAPI RE E IMPERATORI OCCIDENTALI.
 
L'IMPERATORE DEL GIAPPONE E LE SUE ORIGINI DIVINE:
 
TORNANO A BABILONIA ED ESATTAMENTE INTORNO AL 500-600 A.C. LEGGIAMO SU VARI TESTI CHE JUMMU (KAMU YAMATO IWAREBIKO, SUMERA MIKOTO) GRANDE RE SAMARITANO DISCENDA DA GAD
SETTIMO FIGLIO DI GIACOBBE.
 
E ' ALLO STUDIO L'IPOTESI CHE RISALIREBBERO A GIACOBBE I DISCENDENTI DEGLI IMPERATORI DEL GIAPPONE IVI RIFUGIATISI DALLE PERSECUZIONI.
 
UNA VOLTA STABILITO STORICAMENTE LE RADICI DELLE RELIGIONI E DEI POPOLI NON CI RESTA CHE ATTRAVERSARE I SECOLI PERCORRENDO LA STORIA CHE PORTERA' LE FILOSOFIE ORIENTALI E LA RELIGIONE MOSAICA-EBRAICA A CONDIZIONARE LA STORIA EUROPEA ATTRAVERSO GENEALOGIE CHE DIFFUSERO, CONVERTENDOSI, IL CRISTIANESINO IN TUTTO L'OCCIDENTE.
 
I COLLEGAMENTI TRA L'EUROPA E L'ORIENTE FIN DAI PRIMI ANNI DEL CRISTIANESIMO SONO STATI MOLTO PIU FREQUENTI DI QUELLO CHE S' IMMAGINI.
 
LE GENEALOGIE DEI CONSOLI PRETORIANI ROMANI DI AFRICA LO DIMOSTRANO, ALCUNI RAMI CONSOLARI DISCENDEVANO ANCHE DAI RE BABILONESI, DAI FARAONI EGIZIANI, DAI RE PERSIANI, DAI RE DI GERUSALEMME, DAGL'IMPERATORI MONGOLI DELLA CINA, DAI RE ARMENI, DAGLI IMPERATORI DI COSTANTINOPOLI,
 
DAL QUEL CROGIUOLO GENETICO NEL VI SEC. D.C. NACQUERO I DUCATI BIZANTINI DI GAETA E NAPOLI SOTTO LA STRETTA SUPERVISIONE DELLA CHIESA ROMANA. MOLTI PAPI PROVENIVANO DA LE GENEALOGIE SOPRACITATE, SPESSISSIMO DA INCROCI PARENTELARI DELLE STESSE FAMIGLIE DEI FASTI CONSOLARI D'OCCIDENTE E D'ORIENTE.
 
PREMESSO TUTTO CIO' POSSIAMO CONSIDERARE IL POPOLO GIAPPONESE NOSTRI FRATELLI.
 
DOMINE MARINO